Prossimo incontro: CAMPIONATO FINITO-ARRIVEDERCI A SETTEMBRE
amministratori
Dettagli Rassegna stampa

Commenti direttamente dal campo.
Una rubrica di Daniele Egidi

PORTO POTENZA - PETRITOLI 2 - 0 - 27/01/2008

                           ARGENTINI FATALI PER IL PETRITOLI
     TESTA APRE, BIS DI CIGLIC - VOLA IL PORTO POTENZA  

PORTO POTENZA 2
PETRITOLI            0

PORTO POTENZA: Caucci, Zuccaccia, Guzzini, Zallocco (70' Giorgetti), Brini, Testa, Monterubbianesi, Pierdomenico, Trafiletti, Ciglic (90' Marinelli), Cardelli (84' Tiranti)
A disp: Folletti, Belluccini, Mobili, Carlini
All: Quinzi
PETRITOLI: Profili, Galosi (85' Spanò), Scafa, Marinelli, Di Stefano, Bugiardini, Federini (65' Ghita), Rossi, Pezzani, Tiburzi (71' Di Buò D.), Marini.
A disp: Spanò. Cataldi, Di Buò E.
All: Bugiardini
ARBITRO: Organtini di Ascoli Piceno (Pulcini-Cesetti di Fermo)
RETI: 35' Testa, 80' Ciglic

                                                                    di LUIGI MICHETTONI

POTENZA PICENA - Vola il Porto Potenza sulle ali del tango argentino. Sono infatti due prodezze balistiche di Testa e Ciglic a firmare il sorpasso in classifica sulla rivelazione del campionato, la neo promossa Petrritoli. 
Una vittoria importantissima per la banda di mister Quinzi, dopo la grande ma sfortunata prestazione della settimana scorsa, una grande prova di carattere dei rossoneri che, pur in formazione assai rimaneggiata, gettano il cuore oltre l'ostacolo e si aggiudicano tre punti pesantissimi.
Il Petritoli è apparso sotto tono rispetto alle ultime prestazioni, soprattutto in fase offensiva. Nonostante tutto cominciano bene gli ospiti, forse approfittando delle numerose assenze dei locali, su tutti Foresi e il bomber Canavesi, e con Federini approfittano di una indecisione difensiva, ma il giovane centrocampista invece di tirare si lascia cadere a terra e l'ottimo arbitro Organtini non si lascia ingannare. E' lo stesso Federini al 17', che su cross di Pezzani arriva in leggero ritardo e non riesce a deviare in rete. Il Porto Potenza allora si sveglia e al 26', su grande lancio di Ciglic, Trafiletti entra in spaccata ma la palla esce di un soffio. Tre minuti dopo è il baby Zuccaccia, fra i migliori in campo, che lancia lungo Ciglic che approfitta di una indecisione difensiva e supera con un pallonetto delizioso Profili, ma sulla linea salva Scafa.
E' il preludio al gol che arriva al 35' con una traiettaoria beffarda su calcio di punizione del "gaucho" Testa, che da 30 metri buca la barriera e con l'aiuto del palo gonfia la rete. In chiusura del primo tempo è Cardelli che, tutto solo, si fa parare il tiro da Profili e manca il raddoppio.
 Il secondo tempo inizia a ritmi blandi e al 13' Testa dal limite dell'area spara altissimo, ma il Petritoli non ci sta e Pezzani approfitta di un errore del pur stoico Zallocco e al 66' si presenta solo davanti a Caucci, ma il 42enne portiere salva e fa vedere che è ancora un grande. Al 75' è ancora Pezzani che su angolo svetta più alto di tutti ma non riesce a schiacciare la palla e Caucci si salva.
All' 80' il Porto chiude la partita su un'altra punizione: è stavolta Ciglic ad inventare una parabola alla Pirlo che dopo un rimbalzo si insacca all'incrocio dei pali. Il gol taglia le gambe al Petritoli che non riesce più ad impensierire Caucci e il Porto Potenza regala ai suoi tifosi altri tre punti che servono per mantenersi aggangiati alla zona play-off. Buono l'arbitraggio di Organtini di Fermo.
(CORRIERE ADRIATICO)





Associazione Sportiva Dilettantistica PETRITOLI 1960 - Petritoli (AP) - Tel. e Fax 0734.658216 - info@aspetritoli.it