Prossimo incontro: CAMPIONATO FINITO-ARRIVEDERCI A SETTEMBRE
amministratori
Dettagli Rassegna stampa

Commenti direttamente dal campo.
Una rubrica di Daniele Egidi

GROTTESE - PETRITOLI 2 - 1 - 01/02/2009

        L'uno-due a cavallo dei tempi vale punti pesanti per la squadra di Brancozzi
                                   Il petritoli si sveglia tardi
            CICCOLA-RENIS, BOCCATA D'OSSIGENO PER LA GROTTESE

GROTTESE     2
PETRITOLI   1

GROTTESE: Spina, Ignazi, Clementi (72'Traini Jonni), Traini Maicol, Ciccola Fabio, Liberati, Romanelli (86' Zucconi), Mazzoleni, Lunerti, Ciccola Paolo, Renis (68' Alighieri)
A disp: Quesada, Bromo, Heidemann, Noga.
All: Brancozzi
PETRITOLI: Paoloni, Abbruzzetti, Scafa, Sacchini (52' Tomassini), Di Stefano, Bugiardini, Cipolletti (52' Ciuccarelli), Rossi, Pezzani (46' Tiburzi), Luciani, Spanò
Adisp: Passamonti, Lanchini, Cataldi, Federini.
All: Bugiardini
ARBITRO: Marinosci di Ancona
RETI: 35' Ciccola Paolo rig., 49' Renis, 81' Spanò
NOTE: Espulsi al 67' Ignazi e all' 82' Traini Maicol.

                                                                      di GUIDO CALVARI

GROTTAZZOLINA - La Grottese fa suo un derby agonisticamente molto valido e tecnicamente non eccelso. Si è fatta sentire, invero, la pesantezza del terreno di gioco e in questi contesti è poi difficile sviluppare rame fluide. Ad ogni modo, nella prima frazione di gioco, è il Petritoli a fare la partita; gli uomini di Bugiardini, pur senza creare soverchi pensieri all'ottimo Spina, organizzano un gioco concreto quanto basta a tener lontani i giallorossi locali dalla loro porta. Al 35' però questo meccanismo si incrina: azione caparbia sulla destra di Romanelli e verticalizzazione per l'accorrente Paolo Ciccola, il quale supera Paoloni in uscita prima di venire agganciato da tergo da quest'ultimo: il rigore, evitabilissimo tecnicamente, è però ineccepibile e lo stesso Paolo Ciccola lo trasforma con agio portando così in vantaggio la formazione di Brancozzi. Il Petritoli, come morso dalla tarantola, inonda delle sue maglie verdi la metà campo locale e al 42' Luciani sembra aver la palla buona per pareggiare i conti: tra chi si accinge ad esultare e chi a disperarsi, si inserisce il prode Spina che respinge da campione il diagonale in calcio d'angolo e al riposo si va sull'1-0.
La ripresa inizia con lo stesso copione, ma al 49' se la fila ancora Paolo Ciccola in contropiede e, giunto al fin della licenza davanti a Paoloni, offre a Renis un goloso cioccolatino sotto forma di assist: l'attaccante a queste squisitezza proprio non sa resistere ed infatti deposita in rete il raddoppio. Questo colpo ucciderebbe un toro, non il Petritoli che ostinatamente si butta in avanti. Al 67' viene inspiegabilmente espulso Ignazi e all' 81' Spanò riduce le distanze. Un minuo dopo il direttore di gara, come spesso è avvenuto, ritiene che anche dieci giocatori in campo siano troppi per la Grottese e manda fuori Maicol Traini. La gara diventa così una corrida ma il risultato non muta. (CORRIERE ADRIATICO)





Associazione Sportiva Dilettantistica PETRITOLI 1960 - Petritoli (AP) - Tel. e Fax 0734.658216 - info@aspetritoli.it