Prossimo incontro: CAMPIONATO FINITO-ARRIVEDERCI A SETTEMBRE
amministratori
Dettagli Rassegna stampa

Commenti direttamente dal campo.
Una rubrica di Daniele Egidi

CAMPIGLIONE - PETRITOLI 2 - 2 : Punto strappato al Campiglione - Sarà utile? - 20/03/2011

              PIGNOTTI IN EXTREMIS IL PETRITOLI SI SALVA

CAMPIGLIONE 2
PETRITOLI 2

CAMPIGLIONE: Malloni, Lucci, Ulissi, Campanari, Barbabietolini, Murazzo, Nasini V. (35' st Carmeni), Nasini A. Vallesi F., Vico, Spina (59' Mezzabotta).
All: Bagalini
PETRITOLI: Morlacco, Campilia, Cappella Ma. (12' st Certelli), Cappella Mo., Marcantoni, Patalano, Tiburzi (28' st Torresi), Tedeschi (37' st Alfonsi), Ziccardi, Pignotti, Pezzani.
All: Calcabrini
ARBITRO: Copponi di Macerata
RETI: 2' pt Nasini V, 11' pt Pezzani, 32' st Nasini A., 48' st Pignotti
NOTE: Spettatori 150 circa. Ammoniti Nasini V., Marcantoni, Pezzani
Angoli 2 - 5 - Recupero 1'+4'

CAMPIGLIONE - Un pari che forse non serve a nessuno. Non serve al Petritoli ormai spacciato, serve a poco anche al Campiglione che con una vittoria avrebbe potuto staccare la Torrese, che è la più diretta concorrente. La punizione di Pignotti al 93', che ha fatto scattare le ire locali per un vistoso fallo (direzione arbitrale che ha lasciato a desiderare) a proprio favore non ravvisato immediatamente prima, che ha permesso al Petritoli di pareggiare, ha mandato all'aria una vittoria ormai in carniere. Alla fine il risultato è giusto, ma quanto rammarico. Campiglione che inizia come meglio non potrebbe con il go-lampo di Valerio Nasini con un tiro cross dalla linea laterale. Il Petritoli rimette subito le cose a posto con l'inzuccata di Pezzani. Poi la partita resta equilibrata con opportunità su entrambi i fronti. Nella ripresa Pignotti si mangia un gol fatto, mentre Alessandro Nasini con una precisa incornata riporta avanti il Campiglione. Quando ormai tutto lasciava presagire al felice epilogo giallonero l'estroso Pignotti ha tirato fuori dal proprio cilindro una prodezza balistica che vale il 2-2 finale.
(CORRIERE ADIATICO)

          CAMPIGLIONE PETRITOLI vista da TRIBUNA STADIO

 C'era molta attesa per questo autentico spareggio salvezza e il pari, sostanzialmete giusto, scaturito al triplice fischio del direttore di gara, ha lasciato scontenti tutti. La posta in palio era fin troppo importante ma le due formazioni non si sono di certo risparmiate e oltre al grande impegno profuso, hanno cercato la vittoria.  C'è andato vicinissimo il Campiglione che, dopo il secondo vantaggio realizzato da Alessandro Nasini (lasciato indisturbato in area n.d.r.) al 77' con un chirurgico colpo di testa su cross di Campanari, aveva la partita in pugno e i tre punti sarebbero stati di vitale importanza per la corsa verso la salvezza. Il pareggio su calcio piazzato dal limite di Pignotti al 93' che ha scatenato vibrate proteste da parte dei locali per la mancata concessione di una punizione per un precedente fallo proprio sotto la panchina giallonera, ha mandato tutto all'aria e ora bisognerà continuare a soffrire fino alla fine. Il Petritoli, aggressivo soprattutto nella ripresa, ha avuto la forza di recuperare per ben due volte lo svantaggio ma il pareggio servirà a qualcosa? I biancoverdi lo sperano ma, evitare la retrocessione diretta e raggiungere la salvezza attraverso i play-out, sarebbe un autentico miracolo e i miracoli a Petritoli si sono già verificati in altre occasioni. Il match per i locali è iniziato nel migliore dei modi con il vantaggio scaturito dopo appena 120" su un tiro cross di Valerio Nasini dall'out destro che ha sorpreso Morlacco sul palo più lontano, nonostante il tentativo estremo in tuffo dell'estremo difensore per recuperare la posizione. La reazione ospite è immediata e al 5' Ziccardi di testa manda di un soffio a lato. La parità viene ristabilita all' 11' e a firmarla è Pezzani con un colpo di testa ravvicinato in area, sugli sviluppi di una punizione battuta da Pignotti.
Al 24' Campanari su una percussione in area trova Morlacco a sbarrargli la strada e l'occasione sfuma. Trascorrono 3' e il Campiglione va vicinissimo al raddoppio. Un difettosa respinta di pugno di Morlacco in un'area affollatissima, mette in condizione di battere a rete in rapida successione prima Vico e subito dopo Alessandro Nasini ma la ghiotta occasione sfuma. Il match tiene tutti con il fiato sospeso e al 31' Malloni fa correre un grosso brivido ai propri tifosi. L'estremo difensore scivola nell'area piccola al momento di bloccare un innocuo pallone ma, con uno scatto di reni riesce a neutralizzare la sfera prima che la stessa finisce in porta. Il portiere locale si fa apprezzare 3' più tardi deviando in angolo la punizione di Ziccardi indirizzata all'incrocio dei pali. Due le occasioni gol nella ripresa. Al 23' Pignotti a tu per tu con Malloni si divora il vantaggio e al 27' è Campanari a far gridare al gol con una conclusione al volo che taglia tutta l'area e termina di pochissimo a lato sul palo più lontano. Al triplice fischio del direttore di gara, tanta rabbia in casa giallonera per una vittoria svanita in pieno recupero ma, sul versante ospite la delusione è evidente sui volti di tutti perchè il pareggio conseguito è poca cosa per la salvezza. (e.c.)





Associazione Sportiva Dilettantistica PETRITOLI 1960 - Petritoli (AP) - Tel. e Fax 0734.658216 - info@aspetritoli.it